Migliorare gli standard di accoglienza, offrire opportunità di formazione per il comparto turistico e individuare percorsi comuni di promozione del territorio. Questi i temi trattati nel corso dell’incontro tra il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto, e la presidente di Federalberghi Costa del Vesuvio, Adelaide Palomba.

“Il 2023 deve essere l’anno della consacrazione turistica di Ercolano. Il trend positivo del 2022 ci fa ben sperare anche per il futuro, ma se vogliamo continuare ad attrarre visitatori oltre alle bellezze della nostra città, dobbiamo puntare anche sul miglioramento dell’accoglienza. Ho accolto con favore le proposte avanzate dalla presidente di Federalberghi Costa del Vesuvio e sono convinto che solo unendo le nostre forze potremmo raggiungere gli obiettivi desiderati. Ercolano sta avendo un boom straordinario e noi come Amministrazione stiamo investendo tanto affinché il turismo diventi una realtà anche economica e sociale per la nostra comunità – è quanto dichiara Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano e vicepresidente nazionale di Anci.

“Con gli enti locali intendiamo stipulare un patto per lo sviluppo del territorio che si basi su progetti concreti e, soprattutto, che sia capace di coinvolgere tutti gli attori in campo. Abbiamo riscontrato grande disponibilità in Buonajuto, siamo certi che insieme possiamo intraprendere un percorso virtuoso, teso alla crescita della qualità dell’offerta turistica” – dichiara Adelaide Palomba, presidente Federalberghi Costa del Vesuvio.

ULTIMI ARTICOLI CORRELATI

Comunicati stampa
Menu