Sistema di pagamento online PagoPA

Sistema per i pagamenti elettronici, realizzato dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID), relativi agli avvisi emessi dall’Ente comunale.

Categoria Servizio: Tributi e finanze
Cos'è

Cos'è

Collegandosi al portale LINKmate FREE, cittadini e imprese, seguendo il banner “Paga con PagoPA“, potranno effettuare i pagamenti on-line con carta di credito/debito, tramite conto corrente (bonifico bancario), oppure selezionando altri sistemi (paypal o simili).

A chi si rivolge

A chi si rivolge

In sintesi sarà possibile effettuare pagamenti per:

  • Servizi cimiteriali
  • Diritti SUAP
  • Sanzioni amministrative e Annonarie
  • Violazioni al Codice della Strada
  • Sanzioni Ausiliari del Traffico
  • Servizi Demografici – C.I.E.
  • Servizi di Segreteria
  • Urbanistica/Edilizia
Cosa Serve

Cosa Serve

Per i pagamenti con PagoPA è possibile utilizzare:

  • Carta di credito
  • Carta di debito
  • Bonifico bancario (disponibile solo se la banca ha aderito al sistema pagoPA)
  • Altri (paypal, ecc.)
Accedi al servizio

Accedi al servizio

Per effettuare un pagamento, accedere al servizio online, cliccare su “Paga con PagoPA” e selezionare un servizio, tra quelli disponibili sulla piattaforma, seguendo la procedura guidata, e senza alcun tipo di registrazione, viene generato un nuovo avviso che può essere pagato comodamente online in tutta sicurezza.

Ulteriori Informazioni

Ulteriori Informazioni

Il servizio permette, eventualmente, di stampare l’avviso generato da saldare presso uno degli operatori che aderiscono al sistema pagoPa (ATM, Uffici Postali, Banche, Tabaccai, distributori, centri commerciali, ecc.).

Una volta concluse le operazioni di pagamento, viene inviato all’indirizzo di posta elettronica inserito una ricevuta che può essere utilizzata come attestazione dell’avvenuto versamento e per eventuali detrazioni fiscali.

Qualora l’utente avesse la necessità di recuperare la ricevuta di pagamento in un secondo momento, dalla homepage di LINKmate FREE basta cliccare su “scarica ricevuta” e, inserendo solo Codice Fiscale e IUV (il codice univoco presente sull’avviso di pagamento), sarà possibile scaricare il documento che attesta dell’avvenuto versamento.

Guarda il video tutorial

Area di Riferimento
Argomenti correlati:
AbitazioneEdilizia ed UrbanisticaFamigliaImprese e operatori economiciTasse e tributi

ALTRI SERVIZI CORRELATI

Tributi e finanze

nessun servizio correlato

Menu
deneme bonusu veren siteler 2024 - deneme bonusudeneme bonusu veren siteler 2024 - deneme bonusu