Saranno oltre 800 gli studenti, delle scuole medie superiori, provenienti da tutto il Mezzogiorno d’Italia che sabato 11 marzo (a partire dalle ore 9.00) si sfideranno al MAV di Ercolano in occasione delle semifinali nazionali delle Olimpiadi della Cultura e del Talento.

“Un’iniziativa che va in linea con la nostra idea di città. Investire in cultura, turismo e legalità significa anche rendere Ercolano sede di iniziative che coltivano e promuovono il talento dei nostri ragazzi. Sabato sarà sicuramente una giornata di confronto, ma anche di festa: una gara per i ragazzi, ma anche un’occasione per tutti noi. Nel Mezzogiorno, non mi stancherò mai di ripeterlo, abbiamo bisogno di un salto culturale, serve far capire agli studenti, che sono il presente e il futuro della nostra società, che ognuno di noi ha la possibilità di scegliere e che la scuola rappresenta l’unico vero ascensore sociale e che non esiste mai un buon motivo che ci obbliga a sbagliare o a delinquere. I ragazzi che sabato saranno ad Ercolano incarnano proprio questo principio, chi ha affidato allo studio e all’impegno la propria crescita. Sono sicuro che sarà davvero una bellissima giornata” – spiega Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano e vicepresidente nazionale dell’Anci.

“Sono molto contento di poter organizzare le semifinali a Ercolano, vicina al territorio dove sono cresciuto, e soprattutto di aver incontrato l’entusiasmo di un’amministrazione attenta alla cultura e alla legalità quali pilastri per l’educazione dei giovani. Al giorno d’oggi, nei nostri territori, non è scontato trovare un impegno concreto, da parte delle amministrazioni locali, per i giovani e la cultura, passando per la valorizzazione del territorio, temi sui quali va investito molto per combattere l’emergenza criminalità che è presente e troppo spesso passa in sordina. Spero che il lavoro di Ercolano possa essere una fiaccola di luce che ispiri anche le città vicine. Sono in dovere di congratularmi anche con il MAV, sito che ospiterà l’evento, che diventa sempre di più un’eccellenza dei nostri territori e punto attrattivo per il turismo campano” – spiega Luigi Di Martino, presidente dell’associazione Olimpiadi del Turismo e del Talento.

Il sindaco Ciro Buonajuto, il presidente della Fondazione Cives, Luigi Vicinanza, e il presidente dell’associazione che organizza l’evento, Luigi Di Martino, apriranno la giornata salutando i partecipanti prima dell’avvio delle prove che si svolgeranno all’interno dell’auditorium del MAV – Museo Archeologico Virtuale di Ercolano.

Gli alunni partecipanti, provenienti da 137 istituti scolastici di tutto il sud Italia si sfideranno in sei test a risposta multipla, ognuno composto da sedici quesiti su varie materie quali letteratura italiana ed internazionale, educazione civica, istituzioni e attualità italiana ed internazionale, storia dell’arte, scienze, storia e geografia mondiale ed una prova musicale.

Le Olimpiadi della cultura e del talento nate nel 2009, dall’intuizione di Daniele Ceccarelli; l’associazione ha poi negli anni ottenuto numerosi riconoscimenti fino a ricevere nel 2014 una medaglia di rappresentanza del presidente emerito della Repubblica, onorevole Giorgio Napolitano “a testimonianza del reale apprezzamento della massima carica dello Stato per il concorso”.

ULTIMI ARTICOLI CORRELATI

Comunicati stampa, Eventi culturali
Menu
deneme bonusu veren siteler 2024 - deneme bonusudeneme bonusu veren siteler 2024 - deneme bonusu